Alessandra Riccio – L’oro dell’Avana sta pagando il New York Times?

f0021808

E siamo a sei! Il prestigioso New York Times (ma quanti sono i cittadini nordamericani che lo leggono?) ha dedicato ieri il sesto editoriale a riscattare alcune verità sull’annosa vertenza Stati Uniti – Cuba, fino a qualche settimana fa taciute o contraffatte. Adesso il quotidiano dice pane al pane e vino al vino, confermando così le verità che i cubani si sono stancati di denunciare e gli amanti della verità di raccontare.

Il tema di ieri tocca un punto delicatissimo perché illustra a chiare lettere una politica subdola e ipocrita di furto di cervelli condotto contro l’isola dei Caraibi, ma rivela anche le contraddizioni in cui è caduto il governo degli Stati Uniti nella sua nevrotica aggressività contro Cuba.

Secondo gli editorialisti del N.Y.T., assai critici verso la politica fin qui condotta, il programma che consente ai medici cubani (e solo ai cubani) di entrare negli Stati Uniti poche settimane dopo la richiesta di uno status migratorio con la sicurezza di ricevere in pochi anni la cittadinanza statunitense, è ingiustificabile. Il testo del N.Y.T. è molto ben informato e dà i dati corretti sulla presenza di medici cubani nel mondo, sugli stipendi percepiti, sul guadagno che ne ricava il governo cubano e consente di formarsi un’opinione su tutta la questione. Una questione non banale se si guarda all’importanza della presenza di medici cubani nel terremoto in Pakistan, in quello di Haiti, seguito da un’epidemia di colera, adesso in Africa per contrastare l’epidemia di ebola, senza contare gli interventi in Venezuela con la Operación Milagro e in tanti altri paesi del mondo.

Cosa è successo perché il prestigioso quotidiano che in passato non aveva esitato a chiedere una consistente somma di denaro per pubblicare un appello di numerosi Premi Nobel per la liberazione dei Cinque antiterroristi cubani, cominciasse a lanciare queste pesanti bordate contro una politica fallimentare, seguita ostinatamente –se non mi sbaglio- da undici presidenti degli Stati Uniti. Si sarà fatto comprare dall’oro dell’Avana?

(La traduzione dell’articolo è su http://www.nostramerica.wordpress.com)

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in ARTICOLI DI ALESSANDRA RICCIO e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.